• Il sito del Coordinamento calabrese Acqua Pubblica "Bruno Arcuri"
  • Boicottiamo Israele!

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni, utilizzandolo tu accetti l'uso dei cookies sul tuo dispositivo.

View e-Privacy Directive Documents

Hai disabilitato i cookies. Questa decisione può essere modificata.

Hai acconsentito all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere modificata.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/fql?q=SELECT%20share_count%20FROM%20link_stat%20WHERE%20url%20%3D%20%22http%3A%2F%2Fwww.csoacartella.org%2Findex.php%2Fcomponent%2Fcontent%2Farticle%2F113-primapagina%2F1400-24-giugno-ore-dalle-ore-18-00%3FItemid%3D18%22): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /home/verdebinario/webapps/csoacartella_org/plugins/content/fastsocialshare/fastsocialshare.php on line 148
Giugno
03
2018

Fiera della decrescita + Biagio Accardi

Scritto da Super User

24 Giugno il pomeriggio al Cartella 

Dalle ore 18:00 Iniziamo con la Fiera della Decrescita che come ogni anno nel periodo estivo cambia orario, alla chiusura dei banchetti ore 20:30  cena sociale, menù a base dei prodotti naturali provenienti dal circuito del GAS Felce e Mirtillo, un momento di relax nell'attesa dell'esibizione di Biagio Accardi che alle 21:30 torna a trovarci al C.S.O.A. Cartella con il suo ultimo lavoro Kairòs- Il momento è ora! 

 

locandina Biagio

 

In un periodo storico di grandi incertezze ed inganni, "KAIROS" è l’originale spettacolo dell'artista Biagio Accardi. Il tempo sembra scorrere troppo velocemente, una società che toglie il respiro, un sistema che non è fatto a misura di uomo. Accardi, attraverso la recitazione e la musica, racconta la rete d’inganni in cui tutti rischiamo di venire imbrigliati, gli ideali del falso benessere che hanno fatto perdere alla gente la semplice comprensione del bello e delle cose vere. Le politiche delle multinazionali, che ci controllano, ci annientano e letteralmente avvelenano la nostra vita, vengono spacciate come indispensabili per la crescita economica e per il nostro benessere. Invertire questo sistema è possibile, adottando uno stile di vita rispettoso dell’ambiente e iniziando ad allontanarci dai vecchi e logori schemi politici, economici e sociali. 
Gli antichi greci utilizzavano due parole per definire il tempo: Kronos e Kairòs. La prima parola si riferisce al tempo logico e sequenziale, mentre la seconda rappresenta un tempo di mezzo, un momento in cui qualcosa di speciale sta per accadere. “Kairòs” rappresenta quindi il tempo propizio per agire: quel momento è ora! Questo spettacolo vuole essere un'opportunità per cambiare le cose, iniziando da noi stessi. Accardi offrirà, durante la sua recitazione, spunti di riflessione importanti attraverso la musica e i racconti. L’attore apre il sipario su una nuova consapevolezza della vita, che passa attraverso la responsabilità sociale delle nostre scelte.

Contributo all' ingresso 3 €

Categorie